I concerti dei Forever Mats

Booklet Forever Mats 2016 stampa finale

“La vita è quella cosa che ti accade…mentre sei intento a fare altri progetti.”


1998

La prima esibizione del gruppo degli allora “MatUsa” avviene il 29 novembre 1998 presso l’auditorium Comelli della Parrocchia di San Marco, con il titolo “Loden Eskimo e Blue Jeans”, un grande successo!

1999
È un anno di “riflessione e ricerca” e di programmazione dei successivi concerti.

2000
È un anno di svolta per il gruppo che decide di eseguire i concerti devolvendo sempre in beneficenza il ricavato delle offerte.
È il primo seme che porterà poi, anni dopo, alla nascita della Onlus con l’attuale nome dei Forever Mats.
Il ricavato di “Fra musica e web” del 22 novembre viene devoluto alla Croce Rossa Italiana; lo spettacolo ottiene consensi sia per l’ottima musica, che per l’originale idea di Boris di navigare in internet durante il concerto.

2001
“Fra musica e web” viene replicato all’Auditorium Zanon il 24 marzo.
Sull’onda dell’entusiasmo per le manifestazioni di consenso ottenute, il mese successivo la band partecipa alla Sagra di San Marco, in segno di riconoscenza per l’ospitalità offerta al gruppo fin dall’inizio ed il 24 aprile le note risuonano ancora in Chiavris.
A questo punto si rischia il grande passo: la band suonerà al Teatro Nuovo “Giovanni da Udine”.

2002
2002concertoIl 10 Marzo ha così luogo il primo concerto nella splendida cornice del teatrone;
l’evento è promosso dalla C.R.I. – “ Sezione Femminile di Udine”, cui viene devoluto il ricavato.
Il 25 aprile la Sagra di San Marco ospita la replica del concerto e permette al gruppo di sentire il calore del pubblico che balla forsennatamente sotto il palco. Qui si va alla grande!

2003
Il 18 gennaio la band si esibisce al Palaghiaccio di Tarvisio in occasione delle Universiadi!
Il 12 aprile nuova esibizione al Teatro Nuovo “Giovanni da Udine” con la musica de “I favolosi anni ’60-’70”; il ricavato viene devoluto alla Lega Friulana per la Lotta Contro i Tumori.
E poi… come mancare il 26 aprile alla Sagra San Marco, la vera culla del gruppo. Il 31 maggio, su iniziativa del “drummer” Giustino, il gruppo suona all’Auditorium di Feletto Umberto in un concerto organizzato dall’Associazione Ascoltiamo le Voci che Chiamano, in occasione dell’iniziativa filantropica “Roma-Capo Nord”.

2004
Locandina matusaIl 22 maggio, dopo il tradizionale appuntamento alla Sagra di San Marco, i MatUsa sono impegnati in “Una serata in Jeans”, per il terzo anno consecutivo al Teatro Nuovo “Giovanni da Udine”.
Il teatro si presenta gremito in ogni ordine di posti e il ricavato della performance viene devoluto alla Lega Friulana per la Lotta Contro i Tumori.
Ed il 26 maggio si replica, come sempre, all’Auditorium Zanon.
Il 13 ottobre la band è invitata ad accompagnare musicalmente la cerimonia di premiazione della “Start Cup 2004” presso la Sala Madrassi di Udine, con la presentazione del grande Bruno Pizzul.

2005

È un anno di prove per ampliare il repertorio musicale e programmare i concerti successivi.

2006

Rock dei MatusaIl 18 novembre il nuovo concerto dal titolo “Il Rock dei MatUsa” viene presentato al Teatro Nuovo “Giovanni da Udine” per la raccolta fondi a favore dell’Associazione SMILE AGAIN.
Come da tradizione, il primo dicembre il concerto viene riproposto all’Auditorium Zanon.

2007

concerto forever mats 2007È l’anno dei cambiamenti. Dopo l’uscita dal gruppo di due importanti componenti, Roberto M. e Fabrizio, il 25 aprile, durante la Sagra di San Marco, si esibisce per la prima volta la nuova formazione con l’ingresso di Mauro Pescatore (chitarra e sax) che da fan scatenato corona il suo sogno di salire sul palco da “protagonista”.
Il 19 maggio, con “La Favolosa Musica degli Anni ’60 e ’70”, il gruppo si presenta all’Auditorium di Pagnacco a sostegno del Centro Parrocchiale di Plaino, al quale viene devoluto il ricavato della serata.
Il 14 dicembre, all’Auditorium di Reana del Rojale, l’avventura dei MatUsa si conclude con il concerto “A Reana Solo Musica Italiana”, organizzato dalla sezione locale della “ADMO – Associazione Donatori Midollo Osseo“.

2008
Nel 2008, con la nuova denominazione di “Forever Mats“, la band inizia un nuovo percorso di crescita, sia a livello musicale per la ricerca di nuove sonorità , che solidaristico aumentando il numero di collaborazioni benefiche con associazioni di volontariato e onlus. È di quest’anno il debutto nel gruppo di Lorenzo Bearzot alle tastiere.
forevermats2008Il 25 maggio, all’insegna di questo nuovo corso, viene presentato un grande concerto al teatrone dal titolo “Il fiume del Rock”; è la storia del rock attraverso
la musica, dalle sue origini ai giorni nostri.
La serata organizzata dal Cevi (Centro di Volontariato internazionale) a favore del Progetto Sierra Leone, è inserita come momento culminante della manifestazione “Terre lontane, mondi vicini”, evento cittadino gestito da un centinaio di associazioni di volontariato con il patrocinio del Comune di Udine.
Il concerto viene replicato nell’Auditorium di Pagnacco a favore del Centro Giovanile di Plaino e al teatro San Giorgio di Udine a favore del Rotaract.
forevermats_amarsiunpoIl 29 e 30 novembre i Mats tornano nella splendida cornice della Sala Comelli di San Marco, teatro dell’esordio, per proporre due serate all’insegna della musica acustica: “Amarsi un po'”.
È una serata con sonorità ricercate che vede per la prima volta alternarsi tutti i musicisti agli strumenti e alle voci. Il ricavato dei concerti viene devoluto alla onlus “Noi e…” per realizzare un’officina meccanica in Sierra Leone.

2009

forevermats2009Amarsi un po'” viene replicato il 5 febbraio nell’auditorim di Feletto Umberto a favore di “Pane condiviso” per la popolazione di Haiti colpita dal tremendo terremoto.
Il 27 agosto, data insolita per le esibizioni della band, i Mats si esibiscono sul palco festeggiamenti di Cussignacco per celebrare la “Festa del centenario” della Sagra omonima.
L’anno musicale del gruppo si conclude Il 18 e 19 dicembre con il nuovo concerto tematico “Cantando gli autori” in Sala Comelli dedicato alle onlus Adolescenti senza Zucchero e Progetto Autismo FVG.

2010
Beat&Rock5ADO-[640x480]forevermats2010L’anno è all’insegna del “Beat & Rock Forever”. Sono ben cinque i concerti replicati in diverse sale teatrali della provincia: il 10 aprile allo Zanon di Udine a favore dell’Associazione Ascoltiamo le voci che chiamano, il 2 ottobre a Pagnacco per l’Agesci di Pagnacco e la Casa Samaritan, il 23 ottobre a Majano per l’Ente Nazionale Protezione Animali, il 6 novembre al Palamostre di Udine per la onlus
“Il Melograno” e il 15 gennaio 2011 all’auditorium di Feletto Umberto per l’A.D.O. di Tavagnacco.
L’anno si conclude con il concerto monografico dedicato al grande Lucio Battisti, mito indimenticato per tutti i “Mats”. “TuttoBattisti” viene presentato nell’ormai tradizionale e accogliente Sala Comelli in due serate, il 17 e 18 dicembre, a favore della Onlus “Noi e…” e della Conferenza di San Vincenzo della Parrocchia di San Marco.

2011

forevermats2011E siamo così giunti al 2011 che ha come momento topico il concerto del 20 maggio al Teatro Giovanni da Udine dal titolo “Tra inferno e paradiso”, a favore delle iniziative di solidarietà in Mali della Onlus Vento di terre lontane.
È il racconto attraverso la musica dei chiaroscuri della vita, nel bene e nel male. Uno spettacolo con novità interessanti: musiche scelte in base ai temi trattati, interventi scenici di attori che interpretano poesie e brani teatrali tra una canzone e l’altra, videoclip descrittivi delle canzoni con immagini e testi tradotti. Ma la vera novità è la seguente: alle voci, all’arpa e alle chitarre i figli dei Mats! Il concerto con il titolo diverso “Una scala verso il cielo” viene replicato il 24 e 25 settembre al teatro Glemonensis di Gemona in ricordo di mons. Gastone Candusso, ispiratore e sostenitore dei Mats.
L’intenso anno musicale si conclude al teatro L’Alpina di Comeglians con il concerto invernale “Carnia Rock” il 5 novembre a favore dell’ A.D.O.- Sezione Provinciale di Udine.

2012

forevermats2012_2 forevermats2012I Mats propongono tre concerti tematici: il primo “100 Volte s” con l’Associazione Olavina Halli allo Zanon il 16 giugno con la raccolta fondi per la popolazione del villaggio di Mangalore in India; l’8 ottobre il secondo concerto “Notte Italiana”, presso l’Auditorium di Pagnacco, con il patrocinio del Comune di Pagnacco e la Pro Loco cittadina, viene finalizzato al sostegno del Reparto di Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale di Udine.
“Serata d’autore”, il 24 e 25 novembre in Sala Comelli, conclude il trittico musicale
proponendo una trentina di brani composti dai migliori cantautori e gruppi rock italiani, fra cui Battisti, Conte, De Gregori, PFM e New Trolls.

2013

forevermats2013forevermats2013_2È senz’altro uno fra gli anni più ricchi di impegni della storia dei Mats.
I concerti proposti sono sette ed il primo “Back to rock” debutta il 23 febbraio sotto un’abbondante nevicata al Teatro Candoni di Tolmezzo in collaborazione con la locale sezione dell’A.D.O..
Dopo la tradizionale partecipazione alla Sagra di San Marco del mese di aprile, i Mats suonano un “Concerto Straordinario” sabato 22 giugno sul palcoscenico di Piazza Libertà a Udine a coronare la Seconda Edizione del Giro Podistico di Udine.
forevermats2013_3 60inRockL’anno prosegue con “Come le cicale”, un raduno in “stile Woodstock”, a Pissignano il 26 maggio, dedicato all’Associazione Luca Onlus.
Il 5 ottobre al Teatro Palamostre ha inizio la collaborazione annuale con il Lions Club Udine Agorà  con la presentazione del concerto “Quanno o’ sole se ne scenne”.
Il concerto è dedicato alla raccolta fondi per i Bastoni Elettrici per non vedenti.
Concludono l’anno le due serate dedicate rispettivamente a Lucio Battisti, con   “Lucio Ah!” il 30 novembre a Pagnacco, e alla musica rock, con i ’60 anni in Rock in collaborazione con gli Amici del Teatro ed i Ragazzi del ’53 di Artegna il 7 dicembre.

2014
20140412-seidiUdine BattistiL’anno ha come momento culminante la partecipazione alla maratona musicale organizzata dall’Associazione Sei di Udine se… a Udine in Piazza Venerio il 12 aprile insieme ad altri gruppi musicali cittadini e della regione.
Fanno da cornice a questa iniziativa i due eventi proposti dai Mats a favore del CEVI per il progetto “Cisterne per uso domestico”, con il concerto “Una goccia per Cochabamba”, allo Zanon il 22 marzo, e dei Lions Club Agorà al Palamostre il 4 ottobre con il concerto dedicato a Lucio Battisti “Vivere una vita vera”.

2015
forevermats2015 20141114 LocandinaTolmezzo14nov2015 beat reanaÈ un anno musicale dedicato al “Beat”, genere particolarmente caro ai Mats.
Sono quattro i concerti proposti con il titolo Shakespeariano “To beat or not to beat” e una dinamica scaletta scelta fra i migliori pezzi dei gruppi beat internazionali e nostrani (Beatles, Troggs, Moody Blues, Bee Gees, Pooh, Equipe 84…).
I concerti hanno un notevole successo di pubblico e di gradimento e vengono
presentati nell’ordine all’Auditorium Zanon il 12 giugno, a Tolmezzo il 14 novembre, a Reana del Roiale il 19 dicembre ed a Tarcento il 9 gennaio 2016 il ricavato viene devoluto alle associazioni Progetto autismo FVG e A.F.D.S..

1996 – 2016
Vent’anni di storia, di passione per la musica, di amicizia e di solidarietà!
Grande concerto per l’anniversario allo Zanon di Udine in data 11/06/2016.
Il ricavato viene devoluto all’Associazione Comunità del Melograno che compie anch’essa 20 anni di attività.